Segretaria generale Cgil. Al posto di Susanna Camusso ci sarà Maurizio Landini

261

Cambio al vertice della segretaria generale della Cgil. Susanna Camusso, ha proposto, alla segreteria confederale il nome di Maurizio Landini come suo successore alla guida della confederazione di Corso d’Italia. Lo si apprende da fonti del sindacato. Il mandato di Camusso, il secondo ed ultimo per statuto confederale, scade il 3 novembre. L’indicazione di Landini, riferiscono altre fonti, potrebbe non trovare il consenso di tutta l’organizzazione. Si preannuncia un autunno caldo sul fronte sindacale. Landini è il candidato che può accomunare tutte le anime dell Cgil.