Ardesio. Incidente a Gazzaniga: morto lo studente Luigi Zanoletti

Un grave lutto ha colpito il piccolo centro bergamasco di Ardesio. È morto Luigi Zanoletti, uno degli studenti rimasti schiacciati sul piazzale della stazione di Gazzaniga da due pullman.  Luigi Zanoletti era stato ricoverato al Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Aveva 14 anni ed è morto in sala operatoria mentre i chirurghi stavano tentando di salvargli la vita.

I due bus si erano scontrati sul piazzale della stazione di Gazzaniga, provocando tre feriti con età compresa tra i 14 e i 16 anni. I due ragazzi sono apparsi subito in gravi condizioni e sono stati trasportati all’ospedale Papa Giovanni e al San Gerardo di Monza con le gambe schiacciate. Quest’ultimo, un sedicenne di Valgoglio, rischia l’amputazione di entrambi gli arti.

Il terzo ferito, un quattordicenne di Ardesio, il meno grave, è stato ricoverato ad Alzano. L’incidente è avvenuto alle 13. In base alle ricostruzioni, un autobus di rientro a Gazzaniga avrebbe urtato quello in partenza per Ardesio e i tre ragazzi, i quali si trovavano a terra, sarebbero rimasti travolti dall’incidente.

Lascia un commento