Dal 2019 al 2022 la Ferrari lancerà sul mercato 15 nuovi modelli

La Ferrari lancerà sul mercato 15 nuovi modelli, comprese le serie speciali, e nella gamma il 60% sarà ibrido. Lo ha annunciato Enrico Galliera, direttore commerciale e marketing di Maranello, presentando il piano industriale 2018-22 al Capital Markets Day.

I nuovi modelli saranno divisi in quattro segmenti distintivi: sportive, Gran Turismo, Serie Speciali e le serie Icona, in versioni “strettamente” limitate. La Ferrari entro il 2022 produrrà anche il suo primo Suv, ma si chiamerà “Purosangue”. Lo ha detto l’amministratore delegato del Cavallino, Louis Camilleri. “Aborrisco l’idea di vedere la parola Suv accanto alla parola Ferrari. Quello che la casa automobilistica di Maranello produrrà sarà un veicolo unico che andrà a ridefinire le aspettative della categoria, caratteristiche che non sono mai viste prima. Sarà elegante, potente, versatile, spazioso, dotato di connettività e infotainment”.

“Ferrari costruirà un futuro all’altezza del suo passato. Sergio Marchionne ha rivestito un ruolo fondamentale nel rendere possibile questo futuro. E di questo gli saremo sempre grati”. Così John Elkann, presidente della casa di Maranello, che ha ricordato l’ex presidente e ceo aprendo il Capital Markets Day. “Tutti coloro che conoscevano Sergio serbano nel cuore un ricordo speciale. Saprete certamente quanto amasse Ferrari. La sua intenzione era di dedicare sempre più tempo qui nei prossimi anni, dopo il suo ritiro programmato da Fca”, ha sottolineato Elkann.

Lascia un commento