La pole di Marina Bay va ad Hamilton, oggi battaglia in pista

Marina Bay sorride a Lewis Hamilton che oggi parte in pole position nel Gp Singapore 2018. E’ la sua 79esima pole in carriera. Il britannico ha girato in 1.36.015. Secondo un ottimo Max Verstappen (+0.319) su Red Bull. Terzo Sebastian Vettel, con la sua Ferrari staccata oltre sei decimi dal leader del mondiale (+0.613).

Bene anche l’altra Mercedes con Valtteri Bottas quarto davanti proprio alla Rossa di Kimi Raikkonen, quinta. Sesta la Red Bull di Daniel Ricciardo. La top ten si completa con Sergio Perez (Force India) settimo, Romain Grosjean (Haas), ottavo, Esteban Ocon (Force India) nono. Decimo Nico Hulkenberg su Renault.

Hamilton è strabiliato. “Un giro direi magico, non so da dove sia uscito”. Il campione del mondo in carica ha aggiunto: “Non credo ci sia stato un momento durante il giro in cui abbiamo avuto il minimo problema. E’ uno dei migliori che possa ricordare, almeno a livello di sensazioni”.

Sebastian Vettel è costretto a rincorrere in pista. “Sono state delle qualifiche non ideali, volevamo la pole e non ci siamo riusciti”. A Seb la terza posizione non va bene, specialmente a Singapore. “Sono state delle qualifiche un po’ confuse e pasticciate. Non è il risultato che volevamo. In gara la macchina è buona, ma sarà più difficile partire da dietro”.

Lascia un commento