Serie B terza giornata Livorno – Crotone lunedì 17 ore 21,00 stadio Armando Picchi. Mister Giovanni Stroppa: sarà una difficile partita contro un forte avversario

stroppaProbabili Formazioni:

Livorno (3-5-2): Mazzoni, Gonnelli, Di Gennaro, Dainelli, Fazzi, Luci, Valiani, Diamanti, Porcino, Kozak, Giannetti. All. Lucarelli

Crotone (3-5-2): Cordaz, Cuomo, Sampirisi, Marchizza, Faraoni, Benali, Firenze, Rohden, Martella, Nalin, Budimir. All. Stroppa. All. Stroppa

Arbitro: Marco Piccinini di Forlì
Coll. Cataldo e Di Giudici
Quarto giudice: Meraviglia

La quattro giorni della serie B, iniziata venerdì con l’incontro Venezia – Benevento terminata (2-3 ) a favore dei sanniti e continuata sabato con gli incontri Ascoli – Lecce (1-0); Brescia – Pescara (1-1); Cittadella – Cosenza (2-0); Cremonese – Spezia (2-0); si concluderà lunedì 17 con l’incontro Livorno – Crotone inizio ore 21,00. Nell’intermezzo gli incontri di domenica: Foggia – Palermo; Salernitana – Padova; Verona – Carpi.
Per quanto riguarda la sfida del Picchi tra Livorno e Crotone: “debuttare nel modo migliore davanti al suo pubblico, eliminare lo zero in classifica a spese del Crotone che dalla critica nazionale è considerato tra le favorite per la promozione in serie A, saranno le motivazioni del Livorno nell’incontro di lunedì. E perché questo avvenga occorre tenere in apprensione la retroguardia pitagorica fin dall’inizio ed impedire ai centrocampisti avversari libertà di manovra – ha dichiarato il tecnico toscano Lucarelli”. Sarà, quindi, un Livorno che potenzierà la fase offensiva inserendo la terza punta, Diamanti, in sostituzione del centrocampista Rocca. In casa pitagorica mister Stroppa potrà contare sulla disponibilità dell’intero gruppo (a parte il convalescente Barberis operato al menisco) per allestire la formazione idonea e conquistare il risultato positivo. Formazione che vince non si cambia e quella vittoriosa contro il Foggia sembra essere la più accreditata con Cordaz tra i pali; Cuomo, Sampirisi, Marchizza trio difensivo; Faraoni e Martella esterni di centrocampo, Benali, Rohden, Firenze, centrocampisti interni con il compito di sostenere a turno la spinta offensiva di Nalini e Budimir.
Cosa pensa del prossimo incontro e come giudica gli avversari mister Stroppa. “Non ci siamo mai nascosti – ha affermato il tecnico – a proposito del risultato che il Crotone dovrà raggiungere a fine stagione. Essendo un addetto ai lavori, e conoscendo il calcio, non posso dire con largo anticipo che saliremo in serie A, di sicuro saremo tra i protagonisti del campionato. Questa convinzione – ha detto Stroppa – sta maturando col passare delle giornate tra tutti noi in considerazione dei miglioramenti che stiamo facendo. Ho a disposizione una squadra forte e insieme cercheremo di centrare la promozione”. Parlando del prossimo avversario il tecnico ha dichiarato: “Sarà un incontro difficilissimo e dobbiamo cancellare dalla mente la vittoria in Coppa Italia, allora il Livorno non ha potuto schierare alcuni giocatori perché indisponibili e questo ha facilitato il nostro compito. Lunedì prossimo sarà un altro incontro dovendo affrontare una squadra veloce, aggressiva, con buoni giocatori a centrocampo ed in attacco, ma il nostro pensiero sarà vincere comunque”. Per quanto riguarda la formazione, mister Stroppa non intende attuare il turnover pensando ai prossimi difficili incontri: in casa contro il Verona, in trasferta a Pescara e poi di nuovo in casa contro il Brescia. “La formazione che scenderà in campo è sempre con riferimento all’incontro da affrontare e vincere”.

Lascia un commento