Kimi Raikkonen lascia la Ferrari ma va alla Sauber-Alfa Romeo

Kimi Raikkonen e la Ferrari dividono le proprie strade. A fine campionato sul sedile del nordico arriva Charles Leclerc. “Durante questi anni, Kimi ha dato alla squadra un contributo fondamentale, sia in qualità di pilota, sia per le sue doti umane. In qualità di campione del mondo, rimarrà sempre nella storia e nella famiglia della Scuderia”, la nota di Maranello. Raikkonen rimarrà comunque in “casa”. Passa infatti alla Sauber-Alfa Romeo, la scuderia “figlia” del Cavallino.

“Durante questi anni, Kimi ha dato alla squadra un contributo fondamentale, sia in qualità di pilota, sia per le sue doti umane. Il suo ruolo è stato decisivo per la crescita del team e, al tempo stesso, è sempre stato un grande uomo-squadra”. E’ il commento del team principal Maurizio Arrivabene. Poco dopo l’annuncio della separazione da Raikkonen, è arrivato quello dell’ingaggio di Charles Leclerc, dal 2016 nell’orbita del Cavallino grazie all’Academy. “Scuderia Ferrari comunica che, nella prossima stagione agonistica di Formula 1, Charles Leclcerc affiancherà Sebastian Vettel nel ruolo di pilota ufficiale”.

Kimi Raikkonen ha comunicato la sua nuova avventura. Correrà per i prossimi due anni con la Sauber-Alfa Romeo. “Contento di tornare dove tutto è cominciato”. Sono state le sue parole su Instagram. Con lui potrebbe esserci Antonio Giovinazzi. “La firma di Raikkonen rappresenta un importante passo del nostro progetto e ci avvicina al nostro obiettivo di fare costanti progressi nel prossimo futuro. L’indubbio talento di Kimi e la sua immensa esperienza in F1 non aiuterà solo lo sviluppo della macchina, ma accelererà anche lo sviluppo e la crescita di tutta la squadra. Insieme, inizieremo il 2019 con basi solide, guidati dalla determinazione di combattere per risultati che contanto”, ha affermato il team principal Frederic Vasseur.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin