Genova crollo ponte Morandi. Conte annuncia piano straordinario di monitoraggio

E’ rattristato e commosso il Presidente del Consiglio giunto ieri a Genova a seguito del crollo del ponte Morandi. “E’ stato senza dubbio il giorno più lungo e difficile da presidente del Consiglio” ha postato nella notte il premier Giuseppe Conte su Facebook.

Il premier ha visitato il luogo del crollo del ponte sulla A10 e ha ribadito come “quanto accaduto è una grave ferita non solo per la città, ma per la Liguria e tutta Italia”. “Purtroppo, come immaginavamo, il bilancio delle vittime è salito. Una tragedia che ci accomuna tutti, e ci spinge a interrogarci sulle cause”.

Conte annuncia risposte immediate. “Quello che lanceremo tempestivamente è un piano straordinario di monitoraggio di tutte le infrastrutture, soprattutto le più vecchie. Controlli molto severi, perché non possiamo permetterci altre tragedie come questa”.

Lascia un commento