Rieti Cuore Piccante. Anche il Vietnam protagonista della prossima edizione

L’Ambasciata ha concesso il proprio patrocinio alla manifestazione e Nguyen Duc Than, consigliere commerciale dell’Ambasciatore, accompagnato da Paolo Giraud, che da anni tesse rapporti commerciali con l’Ambasciata del Vietnam hanno visitato Rieti. Ad accoglierli il presidente dell’Associazione Peperoncino a Rieti Stefano Colantoni e il vice sindaco Daniele Sinibaldi. “Dopo gli incontri di qualche settimana fa con i rappresentanti delle città gemellate di Ito, Nordhorn e Saint Pierre les Elbeuf – ha commentato Colantoni – Anche quello con il Vietnam è stato un incontro importante. Altrettanto importante sarà avere l’Ambasciata al nostro fianco durante l’ottava edizione della Fiera Campionaria Mondiale del Peperoncino. Il loro coinvolgimento è appena iniziato, da questo primo incontro ci aspettiamo importanti passi in avanti verso il futuro”.

Il patrocinio dell’Ambasciata del Vietnam si aggiunge a quello dell’Ambasciata del Belgio. Gli ospiti hanno attraversato le piazze che dal 29 agosto torneranno a colorarsi grazie a peperoncini provenienti da tante parti del mondo. Sono rimasti affascinati dalle bellezze della città. “Ringrazio gli organizzatori di Rieti Cuore Piccante per il gradito invito e per la visita preparatoria alla nostra partecipazione alla Fiera” ha dichiarato il consigliere commerciale dell’ambasciatore, per la prima volta in città. “Saremo presenti – ha aggiunto – con uno stand che mostrerà ai visitatori i nostri prodotti e inviteremo a Rieti la comunità del Vietnam presente in Italia. Rieti è una città bellissima con tanti luoghi importanti dal punto di vista storico, ho apprezzato la vista dall’alto dai giardini della Prefettura, il teatro meraviglioso che ricorda uno simile che abbiamo in Vietnam ad Hanoi, e ancora la Cattedrale di Santa Maria, la Basilica di Sant’Agostino, il Chiostro e le piazze. Non vedo l’ora di tornare per apprezzare anche il resto”.

Paolo Giraud si relaziona da anni con l’Ambasciata del Vietnam per motivi di affari e personali. “È un paese in grande sviluppo – dice Giraud – Appena ho sentito parlare della Fiera del Peperoncino di Rieti, attraverso le mie conoscenze, ho immediatamente collegato il Vietnam a questa iniziativa. Parliamo di un paese che è grande produttore e grande consumatore di peperoncino, ho ritenuto pertinente coinvolgerlo nella presenza in occasione della Fiera di quest’anno. Da questo primo incontro è emerso l’entusiasmo del consigliere commerciale dell’Ambasciata del Vietnam, per la prima volta a Rieti. In più abbiamo gettato le basi per un rapporto che inizia oggi con la presenza dell’Ambasciata, speriamo di dar vita ad una relazione a lungo termine anche coinvolgendo gli attori economici di questo settore”.

Lascia un commento