Calcio, prima amichevole stagionale del Crotone contro i dilettanti dell’A.S.D. Rocca di Neto

Crotone – Rocca di Neto 24-0

Marcatori: Markovic 9°,10°, 37°; Firenze 13°, 81°, 83; Barberis 18°, 39°; Giannotti 26°, 51°; Faraoni 31°; Nalini 32°; Kargho 47°, 56°, 58°, 78°; Borello 54°, 64°, 73°, 77°; Aristoteles 60°; Crociata 74°, 88°; Zanellato 86°.

Crotone 1°tempo: Cordaz, Cuomo, Sulijc, Sampirisi, Faraoni, Barberis, Benali, Firenze, Giannotti, Nalini, Marcovic. All. Stroppa

Crotone 2° tempo: Festa, Sulijc, Barberis, Sampirisi, Firenze, Zanellato, Aristoteles, Crociata, Giannotti, Borello, Kargho. All. Stroppa

A.S.D. Rocca di Neto: Demalja, Cordua, Mauro, Cusato, Caputo, Novello, Palermo, Pugliano, Parisi, Mirabelli, Vaccaro. All. Castagnino

A.D.S. Rocca di Neto 2° tempo: Verzino (Blandino), Caputo E., Tomaino, Talotta, Clausi, Dattolo, Yassin, De Biasi, Mazzaccarri, Palermo, Mauro.
All. Castagnino.

Arbitro: Volpe di Vibo
Ass. Luccisano di Taurianova; Nicolosi di Vibo

Crotone calcistica impegnata su più fronti in questo caldo mese di luglio: la vicenda Chievo per quanto riguarda la condanna che gli sarà inflitta a proposito delle plusvalenze fittizie (entro martedì prossimo la sentenza per sapere se il giudice confermerà la richiesta dei 15 punti di penalizzazione e quindi la retrocessione in serie B); la vicenda stadio Ezio Scida con riferimento alla demolizione della nuova struttura (un continuo scaricabarile politico su chi è il colpevole della situazione che si è determinata); il commento sul calendario della Coppa Italia che vede il Crotone tra le squadre di serie B in scena nel secondo turno (5 agosto contro la vincente tra Alessandria e Giana Erminio). In quel di Trepidò, invece, si parla soltanto di preparazione e c’è stata la prima sgambatura dei pitagorici contro una formazione avversaria. Ad aprire le amichevole del Crotone di mister Stroppa è toccato ai dilettanti del Rocca di Neto.
All’incontro non ha preso parte Simy, rientrato da poco dagli impegni mondiali in Russia. Per motivi fisici non hanno giocato Budimir, Dussenne, Martella, Stoian. La differenza di categorie tra le formazioni scesi in campo è servita al tecnico pitagorico per provare l’eventuale schieramento da mettere in essere nel corso della stagione. Crotone schierato tra il primo e secondo tempo con molte conferme della passata stagione ai quali si sono aggiunti Cuomo, Sulijc, Firenze (rientrato dal Venezia), Giannotti, Markovic. Il risultato finale 24-0 ha evidenziato che si è trattato di un tiro al bersaglio e non poteva essere diversamente. Il “privilegio” di aprire le marcature è toccato a Markovic al nono minuto, ultimo gol della serata ad opera di Zanellato già del Crotone, impiegato nella passata stagione contro il Torino in corso d’opera al posto di Benali.
Soddisfatto mister Stroppa per come i suoi hanno risposto in campo in questa prima amichevole per quanto ha riguardato l’applicazione degli schemi ed il decisionismo da parte dei pitagorici nel renderli esecutivi, pur con le dovute considerazioni in riferimento allo spessore tecnico degli avversari che militano nella seconda categoria. “Siamo ancora una squadra incompleta – ha dichiarato il tecnico – ma coloro che sono scesi in campo hanno evidenziato d’aver lavorato bene in questi primi giorni di ritiro”.

Lascia un commento