Fiuggi, 29^ rassegna “Libri al Borgo”: gli appuntamenti dell’ultima decade di Luglio

Prosegue domani al Giardino dell’Excelsior (Fiuggi, via Ernesto Besso) la Rassegna letteraria “Libri al Borgo”, alla sua 29^ edizione, con il programma degli appuntamenti dell’ultima decade di luglio, tutti con inizio alle ore 21:15. La rassegna, promossa ed organizzata nell’ambito del Festival internazionaleFiuggi Platea Europa” dalla Fondazione Giuseppe Levi Pelloni, già dal mese di giugno vede succedersi incontri con scrittori e saggisti, presentando le loro opere recentemente pubblicate.

Gli appuntamenti letterari di questa ultima decade (20-31 luglio) prendono il via domani sera (venerdì 20 luglio) alle ore 21:15 con il primo degli eventi, l’incontro con Daniela Grandi e il suo ultimo romanzo “Notte al Casablanca” (Sonzogno, 2018), avvincente storia di Nina Mastrantonio, maresciallo dei Carabinieri a Parma, impegnata in un’inchiesta molto inquietante… La scrittrice, giornalista del TgLa7, è autrice per il programma di approfondimento Tagadà, condotto da Tiziana Panella.

Fiuggi

Venerdì 27 luglio il secondo appuntamento è con Gian Piero Venturi Mazzuca, con il saggio “Templari. Dal ducato di Puglia e Calabria all’Italia del III Millennio” (Edizioni Efesto, 2017). Scritto con Livio Frittella, il saggio ripercorre le vicende dell’Ordine cavalleresco, partendo dal suo fondatore, e la consistenza dei beni appartenuti ai Templari in Puglia, Basilicata e Calabria, fino all’attuane Neotemplarismo italiano. All’incontro interverrà anche Bruno Poggi.

Sabato 28 luglio incontro con Marcello Veneziani e la sua ultima opera “Imperdonabili. Cento ritratti di maestri sconvenienti” (Marsilio, 2017). Filosofo, giornalista e saggista fecondo, Veneziani ha fondato e diretto riviste, scritto per quotidiani e settimanali, è stato commentatore per la Rai. Quest’ultima sua opera è un viaggio tra le voci che più lo hanno influenzato, irregolari che non si accontentarono del loro tempo e dunque “imperdonabili”: Dante e Oriana Fallaci, Walter Benjamin e Yukio Mishima, Julius Evola e Umberto Eco, Machiavelli e Schopenhauer, Michelstaedter e Heidegger, Wilde e Chatwin, Pirandello e Harendt, e così di seguito. Un viaggio, appunto, attraverso il pensiero “irregolare” che ha contribuito a rendere vigile il senso critico delle società, passate e presenti.

Fiuggi, un recente evento al Giardino dell’Excelsior.

L’ultimo appuntamento del mese, martedì 31 luglio, è con Goffredo Palmerini e la sua ultima opera “L’Italia nel cuore” (One Group Editore, 2017). Giornalista e scrittore, in questo volume l’autore racconta, con una narrazione coinvolgente, la più bella Italia, quella dentro i confini e quella degli 80 milioni d’italiani nel mondo, che con la creatività e il talento rende onore e prestigio al nostro Paese: un tema, questo, cardine nei libri di Goffredo Palmerini, studioso dell’emigrazione italiana e attento promotore delle meraviglie del Belpaese con i suoi intriganti articoli su giornali e testate in lingua italiana di mezzo mondo.

La rassegna “Libri al Borgo” nel mese di agosto prevede i seguenti appuntamenti: Mercoledì 1 agosto, incontro con la sociologa Elisabetta Fernandez sul tema “Sesso, amore e…fantasia”; Venerdì 3 agosto, “Fiuggi, l’acqua dei miracoli”; Sabato 4 incontro con Valerio Valentini con il romanzo “Gli 80 di Camporammaglia” (Laterza, 2018); Martedì 28 incontro con Jacopo Jacoboni con il saggio “L’esperimento. Inchiesta sul Movimento 5Stelle” (Laterza, 2018); Venerdì 31, Carmelo Fucarino con il romanzo “Che farò senza Euridice” (Spazio Cultura, 2018) e Anna Rosa Ponte con il romanzo “Black London” (Aracne, 2018).

Gli incontri proseguiranno anche in settembre, con presentazione di opere attraverso conversazioni, interviste e spigolature con gli Autori, coordinate dal giornalista e scrittore Pino Pelloni, presidente della Fondazione Giuseppe Levi Pelloni. Nella bella cittadina termale il 22 settembre si svolgerà anche il Premio Fiuggi Storia – Lazio Meridionale, mentre il prestigioso Premio Fiuggi Storia nazionale, alla sua IX edizione, si terrà a Roma nella prima settimana di dicembre.

Lascia un commento