Firenze. Nella palazzina dell’Indiano il nuovo laboratorio artistico di Virgilio Sieni

PIA (Palazzina Indiano Arte) è il nome del nuovo progetto curato dal centro nazionale di produzione diretto dal danzatore e coreografo Virgilio Sieni. Ha inaugurato a fine giugno la propria sede nella palazzina sul Mugnone nei pressi del Ponte all’Indiano e promuove una visione artistica dove il gesto si colloca come fondamentale snodo espressivo tra linguaggio verbale e linguaggio del corpo.

PIA si propone come un laboratorio permanente, una residenza per artisti, uno spazio creativo pronto ad accogliere ogni persona che voglia farne parte, per intessere nuovi e inaspettati legami. “Parlare del gesto significa in primis elaborare una nuova postura dove l’individuo rinegozia il proprio abitare il mondo”.

Questi i prossimi appuntamenti promossi da PIA
16 luglio, ore 18,30, Tiziano Fratus / Gli alberi ci fissano dal cuore del tempo, incontro con l’autore in dialogo con Paolo Basetti a cura della libreria Tatatà

16-22 luglio, ore 10-18, Scuola sul gesto e il paesaggio, percorso di formazione

17 luglio, ore 18.30 Tiziano Fratus / La procreazione del bosco, meditazione in natura

23- 26 luglio, ore 9-12, Il parco delle meraviglie, laboratorio sulla fiaba per bambini

27 luglio, ore 9.30 Passeggiata guidata nel parco; ore 17,30, Lezione sul gesto; ore 18,30, Paolo Ciampi, The man on the road, presentazione del libro

29 luglio, ore 9,30, Paolo Ciampi, pedalata letteraria nel Parco delle Cascine

31 luglio, ore 17,30, Lezione sul gesto; ore 18.30, Duccio Demetrio, Alla ricerca del filo verde della nostra vita (esercizi di green autobiography)

Lascia un commento