Agguato a Vieste. Ucciso Antonio Fabbiano di 25 anni

Si torna a sparare a Vieste nel Foggiano. Antonio Fabbiano, 25 anni, è rimasto vittima di un agguato a colpi d’arma da fuoco.

L’agguato è scattato sotto casa del ventenne. Fabbiano è ritenuto dagli inquirenti legato al clan di Marco Raduano. Il bersaglio dei sicari è spirato in ospedale, dove era stato trasportato nella notte in gravi condizioni.

Per gli investigatori, l’omicidio sarebbe maturato nell’ambito della guerra di mafia. Da anni si sta consumando nel Gargano un conflitto tra due clan in lotta per il controllo del traffico di droga.

Lascia un commento