Governo. Maurizio Martina difende l’accordo con Luigi Di Maio

Il segretario reggente dem Maurizio Martina evidenzia che “c’è preoccupazione vera rispetto a un governo a trazione leghista. L’impressione che ho è che tanti chiedano di provare a fare un lavoro, sapendo che è complicato, nessuno la fa facile. Ma se il rischio è consegnare il Paese a derive pericolose” il Pd è consapevole di dovere “provare a prendere un’iniziativa. Decideremo insieme”.

“L’ho già detto tante volte. L’ipotesi di un voto anticipato, di un voto a breve, mi preoccupa perché darebbe un segnale sbagliato e rischierebbe di replicare una situazione che non possiamo permetterci”, ha sottolineato Martina a margine di una manifestazione dell’Anpi a Roma.

Il reggente del Partito ha poi parlato della conclusione della collaborazione con la Lega da parte del candidato premier M5s, Luigi Di Maio. “Si tratta di un passaggio politicamente importante perché escludere definitivamente una trattativa come quella che abbiamo visto fin qui tra Lega, 5 Stelle e centrodestra è un cambiamento che avevamo chiesto ed effettivamente le parole di Di Maio sono state molto nette e molto chiare”.

Lascia un commento