360′ per assegnare lo scudetto: il Napoli ora è favorito

Il tricolore della Serie A si assegnerà solo nelle ultime giornate. Sul piano matematico è favorita la Juve. Ma dal punto di vista del calendario e delle motivazioni il Napoli è messo meglio.

La squadra di Allegri ha un punto di vantaggio. Ha una migliore differenza reti da fare valere in caso di arrivo a pari punti. Ma sul piano emotivo la squadra di Sarri è messa meglio. Il 18 aprile scorso al minuto 55′ di Napoli-Udinese e Crotone-Juve il gol di Ingelsson al San Paolo aveva consegnato lo scudetto ai bianconeri, il cui vantaggio era salito a 9 punti. Poi le reti di Albiol e Simy quasi contemporanee hanno riportato il divario di 6 punti prima della rete di Milik che ha portato gli azzurri allo scontro-diretto a -4.

Avere espugnato lo Stadium ha regalato autostima ai campani e posto l’accento sulla stanchezza sia mentale sia fisica dei piemontesi. Sono rimasti altri 360′ minuti per assegnare lo scudetto.

Il calendario strizza l’occhio al Napoli. Inter e Roma fuori casa sono impegni probanti per la Vecchia Signora più di Fiorentina e Sampdoria, le due trasferte che attendono i partenopei.

Lascia un commento