Kikai. Nabi Tajima è morta a 117 anni

La persona più vecchia del mondo è morta. Si tratta di una donna del Giappone di 117 anni. Nabi Tajima è deceduta per vecchiaia.

Il decesso della donna record è avvenuto in un ospedale della città di Kikai, nel sud del Giappone, dove era ricoverata da gennaio. La centenaria era nata il 4 agosto del 1900. Nabi Tajima aveva più di 160 discendenti, compresi bi-bis-bis nipoti. E’ diventata la persona più vecchia del mondo appena sette mesi fa dopo la morte, a settembre, di Violet Brown in Giamaica, anche lei di 117 anni. Il primato era nelle mani di un’altra donna, l’italiana Emma Morano, spirata cinque mesi prima di Violet.

Secondo il gruppo di ricerca americano che studia la gerontologia mondiale, la nonna del mondo si troverebbe ancora in Giappone. Il suo nome è Chiyo Yoshida, ha 116 anni ed è a 10 giorni dalla soglia dei 117. Abita a sud di Tokyo, nella prefettura di Kanagawa. Molto staccato da lei è invece il più anziano uomo sulla terra. E’ Masazo Nonaka, giapponese anche lui, nato 112 anni fa.

Lascia un commento