Marocco 2016: la decisione sui Mondiali arriverà il 13 giugno

Anche il Governo algerino appoggia la candidatura del Marocco. Il Paese Nordafricano è ufficialmente candidato ad ospitare i Mondiali di calcio del 2026.

“La decisione del Presidente Abdelaziz Bouteflika di sostenere la candidatura del Marocco per ospitare i Mondiali del 2026 sarà eseguita con orgoglio” ha dichiarato il ministro dello Sport e per la Gioventù dell’Algeria, El Hadi Ould Ali. L’ex calciatore algerino, Lakhdar Belloumi, ha ricevuto l’incarico di presentarsi come ambasciatore per la candidatura del Marocco.

“Il Marocco rimane un Paese arabo fraterno e un Mondiale in Marocco è come un Mondiale in Algeria. E’ una buona notizia per tutta la regione del Maghreb”, ha dichiarato Belloumi. Questo è il quinto tentativo del Marocco di ospitare il torneo più importante del calcio mondiale.

Una delegazione della Fifa si recherà a Marrakech, Agadir, Tangeri e Casablanca per vagliare le candidature presentate per i Mondiali di calcio del 2026. A comunicarlo è stato il massimo organo calcistico con una nota in cui si ricorda che la decisione finale si prenderà in occasione del 68° congresso della Fifa in programma il 13 giugno a Mosca. La manifestazione del 2026 sarà un’edizione inedita per la prevista partecipazione di 48 selezioni nazionali.

La sfida sarà contro il terzetto Caanda-USA-Mexico. Il Nord America è infatti candidato per ospitare i Mondiali 2026. Dalla sua parte il tridente americano ha un potenziale pubblico piuttosto vasto, impianti sportivi subito disponibili. Invece il Marocco dovrà investire almeno 16 miliardi di dollari per farsi trovare pronto.

Lascia un commento