Ju Jitsu: Il Campionato Nazionale Csen per la prima volta in Sicilia

Prima edizione siciliana per l’appuntamento principe del Settore Nazionale Csen coordinato dal M° Giuliano Spadoni, una due giorni che vedrà il Palavolcan di Acireale, nei giorni 21 e 22 aprile, gremito di appassionati provenienti da tutta Italia.

Più di 600 gli atleti, appartenenti a tutte le Regioni, che raggiungeranno l’isola dopo un anno di duro lavoro, per disputarsi l’ambito titolo di “Campione Nazionale di Ju Jitsu Csen 2018”. Le categorie in gara (dagli Esordienti di 12 anni ai Master senza limiti di età) si confronteranno nelle Specialità di Fighting System, il sistema di combattimento che prevede l’utilizzo di calci e pugni, tecniche di proiezione e combattimento a terra, di Ne Waza, la lotta a terra che ha l’obiettivo di immobilizzare e sottomettere l’avversario mediante leve articolari e strangolamenti, di Duo Show e di Duo System, le gare a coppie che prevedono tecniche rapide e decise, eseguite anche con armi. Le iscrizioni, per il secondo anno effettuabili esclusivamente online sul sito www.csengarejujitsu.it, si chiuderanno il 18 aprile e lasciano prevedere numeri sempre più alti.

L’evento, che rappresenta l’appuntamento culmine del Settore coordinato dal M° Giuliano Spadoni, è organizzato dallo Csen Nazionale, grazie al supporto del Presidente Francesco Proietti, con la collaborazione del Comitato Csen Catania e dell’A.s.d. Brizz Nuoto e Fitness e il patrocinio della FIJLKAM. La gara rientra anche nel circuito Csen Against Violence e sposa il progetto “Lo sport contro la violenza sulle donne”, l’iniziativa di comunicazione sociale nata dal Progetto Coni 2018 che ha l’obiettivo di sensibilizzare il mondo sportivo Csen (atleti, tecnici, ma anche accompagnatori) sull’importanza del ruolo educativo dello sport come fattore di prevenzione alla violenza sulle donne. Il circuito sarà presente in sede di gara, per distribuire le cartoline realizzate per la campagna e raccogliere i feedback dei partecipanti trimite le ricevute di ritorno consegnate.

La competizione inizierà sabato 21 alle ore 15:00, con la pecialità del Ne Waza e del Duo System, mentre domenica l’inizio è previsto alle h. 9:30, con il Fighting System e il Duo Show. In contemporanea si svolgerà anche il Trofeo Nazionale Spring Cup 2018, la gara delle specialità Agonistica, Fighting System, Ne Waza, Demo Team e Duo System aperta agli atleti più giovani (dai Bambini di 6 anni ai Ragazzi di 11).

All’apertura dell’evento, sabato pomeriggio, attese le autorità in rappresentanza del Comune di Acireale, il Delegato Coni di Catania e Delegato allo Sport del Comune di Catania Enzo Falzone, il membro della Direzione Nazionale Csen Sergio Cassisi, il Presidente Csen Sicilia Maurizio Agricola e il Presidente Csen Catania Mario Macchia. Per la FIJLKAM, invitati i Consiglieri Nazionali Giovanni Strazzeri e Salvatore Campanella, il Presidente Regionale Salvatore Li Vigni, il Fiduciario Regionale del Settore Ju Jitsu Luigi Sabatino e il Delegato Provinciale Catania del Settore Ju Jitsu Giovanni Puglisi.

“Sono molto soddisfatto di aver già raggiunto questi numeri a una settimana dall’evento, perché sono la prova della grande presenza dello Csen in terra Siciliana, ma anche del sostegno costante delle società di tutta Italia, disposte a spostarsi fin così lontano per partecipare al Campionato” ha affermato il Coordinatore Nazionale Csen Ju Jitsu M° Giuliano Spadoni, che sarà in Sicilia già venerdì 21 per prsenziare alla conferenza stampa di apertura che si terrà alle h. 17:30 presso la Sala Stampa del Palavolcan.

Lascia un commento