Isernia. Ragazza si lancia dal tetto dell’università a Napoli

Una scena terribile. Una ragazza di Isernia di 26 anni è salita all’ultimo piano dell’istituto universitario di Monte Sant’Angelo, ha aperto la porta che porta sul tetto. Poi ha scavalcato il muretto e si è lasciata cadere nel vuoto.

La studentessa di 26 anni studiava biologia a Napoli. Gli altri universitari hanno visto la scena da lontano e, sotto choc, sono corsi a chiamare i soccorsi. I sanitari del 118 hanno solo potuto constatare l’avvenuto decesso.

Si è tolta la vita nel giorno della sua laurea. I familiari, gli amici e i colleghi erano partiti da Isernia e giunti a Napoli per festeggiarla. In base ad una prima ricostruzione, la ventenne non si sarebbe laureata perché non aveva ancora concluso gli esami. Senza avvisare i parenti, ha fatto perdere le tracce ed è salita sul tetto per poi lanciarsi nel vuoto. Leggi anche Sesto Campano sconvolto per il suicidio dell’universitaria a Napoli.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin