Sesto San Giovanni. Cinquantenne in stato di decomposizione in via Campestre

99

Si sarebbe suicidata la donna di 52 anni trovata morta a Sesto San Giovanni. Il corpo era già da giorni in decomposizione. Il fratello non riusciva a mettersi in contatto con lei, così si è recato nella sua abitazione popolare di via Campestre 250.

Sotto choc il quartiere Cascina Gatti. La cinquantenne abitava da sola, era stesa sul letto con un coltello da cucina infilato nel petto.

Il cadavere era già in stato di decomposizione. Sul posto sono intervenuti per primi i Vigili del Fuoco e il 118, poi la Polizia. Non ci sarebbero segni di lotta o di scasso. L’ipotesi più accreditata, secondo gli inquirenti, al momento parrebbe quella del suicidio, ma al momento non si esclude nessuna pista.