Sant’Anastasia. Incidente mortale a Pomigliano, arrestato un ucraino

Tragedia della strada nel Napoletano. A provocarla un pirata della strada. Un impatto ad alta velocità alle tre del mattino.

Lo scontro a 140 km all’ora, tra viale Alfa e via Terracciano a Pomigliano d’Arco. Una Bmw, con a bordo due ucraini, alla guida c’era un orientale ubriaco, ha impattato contro una Fiat Punto che stava invece viaggiando per i fatti suoi.

La Fiat è stata sbalzata in un chiosco sul marciapiede. A bordo tre giovani di Sant’Anastasia di 28 anni. Inizialmente si era appreso di due vittime. Invece uno è morto, l’altro è grave in ospedale. Un terzo è ferito in modo grave.

Sul posto sono subito accorse forze dell’ordine e soccorsi, ma i due giovani erano morti nell’impatto. L’ucraino che era alla guida dell’auto è stato arrestato per omicidio stradale e trasferito a Poggioreale.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin