Immacolata Villani. Pasquale Vitiello non si trova: si è suicidato?

E’ caccia aperta a Pasquale Vitiello, 35 anni, ex marito di Immacolata Villani. Il trentenne ha ucciso la donna stamani davanti a scuola, poi è fuggito via in moto. Con il passare delle ore cresce il sospetto che l’omicida si sia tolto la vita.

Immacolata Villani aveva da poco lasciato la bambina di 9 anni al “Boccia al Mauro” a Terzigno. Alle 8.15 è stata avvicinata da Vitiello a bordo di uno scooter grigio. Dopo un’animata discussione le avrebbe sparato, per poi fuggire.

In zona sono stati attivati diversi posti di blocco. L’area è sorvolata da elicotteri. I delitto è avvenuto davanti a decine di persone. I bambini dopo l’omicidio sono stati fatti tornare a casa, usciti da una porta laterale, per evitare che potessero vedere il cadavere della donna, rimasta coperta da un lenzuolo bianco. Quando sono stati effettuati tutti i rilievi dagli investigatori e sul posto è arrivato anche il padre della vittima, la salma è stata portata via tra gli applausi delle persone che si erano radunate davanti alla scuola.

Le denunce

Immacolata Villani era in fase di separazione. La vittima da due settimane si era trasferita a casa del padre insieme alla figlia unica dell’ex coppia. Il 4 marzo scorso la tensione sarebbe arrivata al culmine. Un acceso confronto tra marito e moglie fatto di calci, spintoni e insulti, al quale avrebbe preso parte anche la suocera di Immacolata Villani. Entrambe le donne presentarono querela ai Carabinieri.

L’omicidio potrebbe non essere stato però frutto di un raptus. L’ex marito avrebbe lasciato una lettera in cui manifestava i propositi di farsi giustizia da solo.

Lascia un commento