Asti. Crolla balcone in via dell’Ospedale morta Rosanna Giumento

Incidente mortale ad Asti in via dell’Ospedale. Una donna di 51 anni è stata travolta e uccisa dal crollo del balcone sul quale si trovava. La vittima è Rosanna Giumento.

L’astigiana lavorava come colf in casa di un noto avvocato, dove si è verificato l’improvviso cedimento, al secondo piano di uno stabile. La Giumento sarebbe uscita sul balcone che si affaccia sul cortile, quando la soletta al piano superiore ha ceduto, investendola e causando il crollo anche di quella su cui si trovava, crollato in strada.

Vani i soccorsi di vigili del fuoco, carabinieri e polizia municipale e del personale del 118. Per la cinquantenne non c’è stato più nulla da fare.

Fatale sarebbe stato il distacco di una mensola in pietra che reggeva una porzione del balcone in pietra di Luserna, in corrispondenza dell’alloggio nel quale stava lavorando la vittima. Di quel primo crollo si erano già accorti sia il titolare della pizzeria Pic-Nic, sia della tipografia che ha sede nel cortile interno. E’ stato lui a riferito di avere notato la donna mentre apriva la portafinestra sul balcone e si affacciava per vedere cosa stesse succedendo. Alla colf è bastato mettere un piede sul balcone per far cedere del tutto la lastra di pietra e farle perdere la presa. Rosanna Giumento è precipitata dal secondo piano, portandosi dietro sia la porzione di balcone dell’alloggio in cui si trovata che un pezzo del balcone del piano di sotto, travolto dal crollo.

Tra i primi a scoprire la tragica fine della colf c’è stata anche la sorella che aveva appuntamento con la figlia sotto i portici di piazza Alfieri. Ha visto arrivare prima l’ambulanza, poi i Vigili del Fuoco. Avvertito sul lavoro, il marito della Giumento è arrivato sul luogo dell’incidente prima che la salma della moglie fosse portata via, in attesa ancora del medico legale che desse il nulla osta.

Lascia un commento