Roma. Quarantenne travolto e ucciso in via del Fosso di Dragoncello

Un uomo è stato travolto e ucciso a Roma mentre procedeva alle 4.30 di notte in via del Fosso di Dragoncello, vicino all’Ostiense, con una carriola piena di materiale edile. Lo straniero sui quarant’anni è stato investito e ucciso da una Fiat Panda condotta da un ventenne, accompagnato da un’amico, che procedeva i direzione di Roma. Il corpo del pedone è stato scaraventato a una trentina di metri assieme alla carriola, inutili i soccorsi. La vittima è morta sul colpo.

L’investitore non si è fermato subito sul luogo dell’incidente. Dopo aver investito lo straniero, l’autista, invece di prestare soccorso, è andato all’ospedale Grassi insieme all’amico, perché lievemente ferito e sotto choc.

L’utilitaria è stata trovata a casa dei genitori del ventenne, che abitano in zona. Sul posto dell’incidente si è presentato il padre, oltre al giovane, tornato dopo poco sui suoi passi. La pattuglia della polizia locale sta cercando di ricostruire la dinamica dell’investimento mortale. Ci sarebbero gli elementi per procedere per omicidio stradale con omissione di soccorso. Gli esami tossicologici sul giovane, effettuati subito dopo dagli investigatori, sono risultati negativi.

Lascia un commento