Roma. Autobus della linea 590 uccide un pedone vicino a San Pietro

Un pedone è stato investito e ucciso in piazza Risorgimento, vicino a San Pietro. E’ successo sabato sera. L’uomo è morto dopo essere stato travolto da un autobus della linea 590, che collega il Vaticano a Cinecittà. La vittima è rimasta incastrata sotto le ruote posteriori sul lato destro del mezzo di trasporto pubblico. Sono intervenuti i vigili del fuoco con il supporto del carro di sollevamento e un’autogru per sollevare il mezzo.

In base ai rilievie eseguiti dai vigili urbani, l’uomo è stato investito all’interno del capolinea durante una manovra dell’autobus appena giunto in Prati. L’uomo sarebbe stato agganciato mentre camminava lungo il marciapiede al centro della piazza e trascinato per 15 metri, finendo stritolato sotto il peso del bus. L’autista di 45 anni è stato portato sotto choc al Santo Spirito per l’alcol e il narcotest. “Non ho visto quella persona- ha ripetuto – non so come sia potuto succedere”.

Il lampione più vicino al tratto in cui è avvenuto l’incidente mortale è spento. Agli agenti della polizia locale toccherà completare la ricostruzione dei fatti.

Lascia un commento