Champions. La Roma perde nel gelo di Kharkiv

Nel gelo di Kharkiv la Roma perde 2-1 ma grazie ad Alisson limita i danni. Gli italiani dovranno ribaltare il risultato nella gara di ritorno all’Olimpico. Lo Shakhtar ha una difesa perforabile.

Sblocca Cengiz Under ma non basta. Al 41′ l’azione comincia da Perotti, passa per Dzeko che al limite trova il filtrante che taglia fuori Ismaily e pesca Under, per il vantaggio. Quinto gol in quattro gare per il turco. Roma negli spogliatoi in vantaggio.

Nella ripresa rimonta dei padroni di casa. De Rossi e compagni prendono il gol del pareggio in contropiede, su un lancio di Rakitskiy da dietro, con difesa schierata. Florenzi buca, Ferreyra se ne va in velocità, beffa Manolas con un gran tocco a rientrare e poi infila sul secondo palo. Al 71′ Fred trova una punizione a giro potente, sopra la barriera, sotto la traversa. Gli ucraini vanno sul 2-1. Il discorso qualificazione Champions rimane da definire all’Olimpico.

Lascia un commento