Roma. A Scalo San Lorenzo operazione decoro e legalità

La Polizia Locale e la Questura di Roma, su input dell’Assessorato alla Sostenibilità Ambientale, hanno condotto un’operazione di ripristino della legalità e decoro nel quartiere San Lorenzo, intervenendo sugli insediamenti abusivi presso Largo Settimio Passamonti, importante punto di arrivo in città, dall’A24 e dalla Tangenziale Est.

Le operazioni sono state guidate dalla Sezione PICS e dal reparto NAE della Polizia Locale, in collaborazione il Dipartimento alle Politiche Sociali, il Servizio Giardini e Ama. L’intervento tutela un importante punto di passaggio di fronte al Cimitero del Verano. Al termine dell’operazione il Servizio Giardini ha ripristinato la recinzione esterna e chiusi i tre ingressi per impedire nuovi insediamenti.

“Dopo molti anni di incuria – sottolinea l’assessora capitolina alla Sostenibilità ambientale, Pinuccia Montanari – siamo riusciti a ripulire questa area verde, grazie ad un’operazione delicata e complessa che ha visto il coinvolgimento di più soggetti. L’area è stata ripulita da materassi, tende e oggetti vari. Le squadre di Ama stanno tuttora bonificando l’area dai rifiuti prodotti dall’insediamento, circa 40 metri cubi di materiale da rimuovere. Si tratta di un’operazione indispensabile per mettere in sicurezza il quartiere. Passo dopo passo, prosegue il nostro impegno per strappare la città al degrado”. Intanto Ama informa che oggi nel quartiere San Lorenzo prendono il via le operazioni di censimento e mappatura delle utenze domestiche e commerciali, in vista della riorganizzazione dei servizi di raccolta differenziata.

Lascia un commento