Massimo D’Alema, candidato numero uno di Liberi ed Uguali

Alle 20 di lunedì 29 gennaio si chiuderà definitivamente la lista. Si saprà ufficialmente chi correrà alla Camera e al Senato. In tutti i partiti gli esclusi stanno accendendo le polemiche. Nel Partito Democratico di Matteo Renzi si tratta di un vero e proprio strappo.

Un caso rischia di diventare anche la Puglia. L’ex premier sfida Massimo D’Alema. Il politico pugliese sarà candidato numero uno di Liberi ed Uguali. In Salento il navigato politico dovrebbe fare il pienone di voti. A provare ad infastidirlo Matteo Renzi schiera Teresa Bellanova, che si presenterà nel listino uninominale di Nardò-Gallipoli-Casarano. La sconfitta è quasi certa per la Bellanova che avrà come salvagente però un posto in un listino in Emilia Romagna.

A Lecce scende in campo di Paola Povero, presidente del consiglio comunale, che ha avuto la meglio Federico Massa, parlamentare uscente ma vicino alla minoranza dem. Insieme a lei per un posto alla Camera correranno il consigliere regionale, Sergio Blasi e Ada Fiore. Nei collegi uninominali del Senato, invece, i renziani schierano Dario Stefano candidato a Lecce-Francavilla.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin