New Delhi. A Bawana incendio in una fabbrica di fuochi 17 morti

Bawana incendio a New Delhi

Sono 17 le vittime dell’incendio avvenuto a New Delhi. Sette sono donne. Il rogo è divampato in un deposito illegale di petardi nella zona industriale di Bawana. Ben 50 operai sono rimasti intrappolati all’interno dell’edificio su tre livelli.

I Pompieri riferiscono che la maggior parte dei decessi è dovuta ad ustioni mentre alcuni sono morti dopo l’inalazione di fumi tossici. L’incendio è divampato nel seminterrato e si è spostato verso i piani superiori. Atul Garg ha riferito che “il fuoco non era molto grande. Alcune persone erano già scappate. Era una fabbrica di stoccaggio di petardi”.

Tre corpi sono stati ritrovati al piano terra e uno nel seminterrato. Gli altri sono stati rinvenuti ai piani superiori, in gran parte carbonizzati. Al primo piano sono state trovate due donne carbonizzate. Una delle persone intrappolate si è ferita dopo avere tentato di sfuggire al fuoco saltando dall’ultimo piano rompendosi le gambe. E’ stato il terzo incidente nella zona industriale di Bawana sabato. Gli altri incendi, in altre fabbriche, non hanno provocato vittime.

Lascia un commento