Roma. In libertà l’ex vice capo di Gabinetto Raffaele Marra

Raffaele Marra

Raffaele Marra, ex vice capo di Gabinetto del Comune di Roma, è tornato libero. L’ex dirigente del Campidoglio è rinviato a giudizio per la vicenda delle nomine in Comune e già imputato per corruzione in un processo insieme all’imprenditore Sergio Scarpellini.

La liberazione di Marra è stata decisa dal tribunale del Riesame, accogliendo un’istanza presentata dai suoi difensori. I giudici hanno fatto cadere le misure cautelari dell’obbligo di firma e del divieto di espatrio, relative alla vicenda Scarpellini.

Marra è soddisfatto del provvedimento e punta a smontare le accuse. L’ex dirigente era considerato uno dei fedelissimi della sindaca grillina Virginia Raggi.

Lascia un commento