Morte Italia Napoli: “Se ne va la voce delle eroine dell’Opera dei pupi”

Il Sindaco di Catania, “Era la matriarca di una generazione di pupari che ha profondamente segnato la cultura catanese. Per questo la città le rende onore e presto la ricorderemo in occasione dell’apertura del teatro dell’Opera nelle Ciminiere di Catania

Se ne va la voce delle eroine dell’Opera dei pupi“.
Così il sindaco di Catania Enzo Bianco ha commentato la notizia della scomparsa di Italia Chiesa Napoli, “parratrici” della Marionettistica dei Fratelli Napoli, una delle più note e apprezzate compagnie di pupari che, fondata nel 1921, è oggi diretta da suo figlio, Fiorenzo Napoli.
Nell’Opera dei pupi, “parratrici” e “parraturi” danno la voce ai personaggi, mentre i “manianti” li animano sulla scena,
Italia Napoli – ha detto Bianco – è stata la matriarca di una stirpe di pupari che ha profondamente segnato e continua a segnare la cultura catanese, rappresentando un’eccellenza riconosciuta a livello internazionale. Ed è stata anche una donna gentile, un’autentica signora. Per questo la città le rende onore e presto la ricorderemo in occasione dell’apertura del teatro dell’Opera nelle Ciminiere di Catania”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Morte Italia Napoli: “Se ne va la voce delle eroine dell’Opera dei pupi” Morte Italia Napoli: “Se ne va la voce delle eroine dell’Opera dei pupi” ultima modifica: 2018-01-13T19:40:30+00:00 da Lucio Di Mauro
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento