Capodanno a Roma. Metal detector al Circo Massimo e sul Lungotevere

Capodanno blindato in tutta Italia, in particolare a Roma. Nella Capitale sono previsti 20 varchi presidiati dalle forze dell’ordine con metal detector nelle aree di Circo Massimo e Lungotevere, dove si svolgeranno gli eventi del Capodanno romano. Saranno 5 i varchi attorno al Circo Massimo e gli altri sul Lungotevere. Schierati unità cinofile antiesplosivo, artificieri e pattuglie a piedi e a cavallo.

Napoli: niente botti in piazza

Linea dura del sindaco Luigi de Magistris per il Capodanno napoletano. Con un’ordinanza ha vietato di introdurre ed esplodere fuochi d’artificio, petardi, botti, razzi e ogni tipo di artificio pirotecnico, detonante ed esplodente in piazza Plebiscito dalle 18 del 31 dicembre alle 3 del 1 gennaio 2018. L’ordinanza riguarda la zona dove si terrà il concertone organizzato dal Comune.

Milano: Piazza Duomo a numero limitato

Non più di 20 mila milanesi potranno assistere al Capodanno di Milano in piazza Duomo per il concerto di Luca Carboni e di Fabri Fibra. Le misure sono identiche a quelle previste per il concerto di Radio Italia a giugno. La piazza sarà transennata con controlli al metal detector agli accessi e divieto di introdurre bottiglie di vetro, fuochi d’artificio e petardi.

Genova: niente bottiglie di vetro

Nel Capodanno genovese è stato bandito il vetro. senza vetro a Genova, dove sarà vietata la vendita di bevande in contenitori di vetro o metallici dalle 20. Una decisione adottata dal Comune per scongiurare l’effetto piazza San Carlo a Torino. I trasgressori saranno multati, sanzione da 200 euro. I locali cittadini a Capodanno avranno un deroga sugli orari di chiusura e potranno rimanere aperti tutta la notte, ad esclusione dei minimarket che vendono alcol, il cui orario limite di chiusura sarà alle 21.

capodanno

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin