Vienna sfida Roma: passaporto austriaco agli abitanti di Bolzano

Gli altoatesini avranno un doppio passaporto. E’ l’iniziativa del cancelliere austriaco Sebastian Kurz, il quale tiene a precisare di avere “eccellenti contatti con Roma“. Questa opportunità viene incontro ad “un desiderio dei sudtirolesi, ma la questione sarà certamente chiarita in modo positivo. Offriremo la cittadinanza alla minoranza di lingua tedesca dell’Alto Adige solo in stretta cooperazione con l’Italia” spiega il capo del Governo di Vienna.

Dal 2018 i sudtirolesi potranno richiedere la cittadinanza austriaca, così come annunciato da Werner Neubaur, deputato della Fpoe, l’ultradestra austriaca al governo. Una decisione molto gradita a Bolzano.

Il Ministro degli Esteri Angelino Alfano ha replicato: “Garantiremo la tutela delle nostre popolazioni e dei nostri concittadini che hanno sempre avuto una posizione molto chiara in merito”. Kurz ha minimizzato gli effetti, spiegando di essere un’iniziativa per promuovere la cooperazione tra gli Stati europei. Il piano relativo alla doppia cittadinanza per i cittadini di lingua tedesca dell’Alto Adige rientra in un accordo della nuova coalizione di governo dell’Austria fra il Partito popolare Fpö di Kurz e l’Fpö di Strache.

Sebastian Kurz

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin