Cuneo. Sgombero della neve e rimozione del ghiaccio: le prescrizioni comunali

Il Comune di Cuneo ha diramato una nota in relazione allo sgombero della neve e rimozione del ghiaccio. In relazione all’ondata di freddo e alle recenti nevicate che hanno interessato la città, l’ente ricorda che ai sensi dell’articolo 16 del Regolamento di Polizia Urbana, in caso di gelo vige l’obbligo per i i proprietari, gli amministratori, i conduttori degli stabili e gli esercenti di attività che si affacciano sulle vie pubbliche di rimuovere i ghiaccioli formatisi sulle grondaie, sui balconi o terrazzi. Analogamente si dovrà procedere per i blocchi di neve o di ghiaccio che sporgono dai marciapiedi pubblici e dai cortili privati al fine di evitare pericoli per le persone e le cose, avendo cura di recintare l’area in cui si opera”.

“In caso di pericolo i proprietari, gli amministratori o i conduttori degli stabili devono segnalare i pericoli con adeguati transennamenti. Ai sensi dell’Ordinanza 978 per i proprietari, gli amministratori, i conduttori degli stabili e gli esercenti di attività che si affacciano sulle vie pubbliche vige l’obbligo dello sgombero della neve dai marciapiedi per una larghezza di 1 metro a partire dal muro del fabbricato”.

“Alla rimozione della neve dai passi carrabili – si legge ancora – devono invece provvedere i loro utilizzatori. Per vedere il testo completo del Regolamento di Polizia Urbana basta consultare comune.cuneo.gov.it e visitare l’apposita sezione.

neve strada

9 su 10 da parte di 34 recensori Cuneo. Sgombero della neve e rimozione del ghiaccio: le prescrizioni comunali Cuneo. Sgombero della neve e rimozione del ghiaccio: le prescrizioni comunali ultima modifica: 2017-12-07T10:55:59+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento