Roma San Basilio. Spari contro Vittorio Brumotti inviato di Striscia la notizia

Un episodio gravissimo a Roma San Basilio. Un mattone lanciato contro un cameraman e due colpi di pistola contro Vittorio Brumotti e lo staff di Striscia la notizia. E’ successo nelle Capitale nel corso di un’inchiesta sulla droga. L’inviato del tg satirico di Canale 5 era a San Basilio per un servizio sullo spaccio di sostanze droga gestito da alcune famiglie italiane, a quanto pare, collegate alla camorra.

Vittorio Brumotti usato il megafono per condannare lo spaccio. Dalle case popolari sono giunte minacce. Sceso dal furgone, l’inviato ha udito due colpi di arma da fuoco. Ha quindi visto una persona in passamontagna correre verso di lui e la sua troupe lanciando un mattone che ha ferito a una gamba uno dei cameraman.

A quel punto il personale Mediaset è salito sul furgone lasciando il quartiere. Un episodio inquietante che conferma come la Roma grillina sia una città differente dal libro dei sogni prospettato dalla sindaca Virginia Raggi. La città da Ostia a San Basilio e in altre zone calde, è un far west.

Striscia la notizia spari a Roma

Lascia un commento