Femminicidio a Gradisca. Trentenne uccisa dal marito

Femminicidio in provincia di Gorizia. Un orrore quotidiano senza fine. Donne uccise dalle persone che dovrebbero rispettarle e amarle. La vittima è una trentenne. L’albanese è stata uccisa a coltellate a Gradisca d’Isonzo nell’abitazione dove abitava con il marito. L’uomo l’ha assassinata durante un’acceso litigio. L’assassino ha chiamato i Carabinieri denunciandosi: “Venite, ho assassinato mia moglie”.

L’omicidio è avvenuto in presenza del figlio di 8 anni. Non si sa al momento se il bimbo abbia visto tutto. Sicuramente si trovava in casa. L’albanese di 37 anni ha atteso l’arrivo dei militari in via Campagnola.

omicidio

Lascia un commento