Reggio Emilia in lutto. Morta a soli 56 anni l’avvocato Vanda Giampaoli

La comunità reggiana è in lutto per la prematura morte dell’avvocato Vanna Giampaoli. La professionista si è spenta a soli 56 anni nell’ospedale Santa Maria Nuova. Donna molto impegnata e stimata. E’ stata presidente delle Zonta Club, consigliere comunale,componente del Collegio di Garanzia istituito dal Coni. Nonostante la lotta contro un tumore, ha portato avanti il suo lavoro fino a quando il male non ha avuto il sopravvento.

La Giampaoli era un avvocato civilista. Lascia nel dolore il marito Roberto Rabitti, responsabile finanza dell’azienda Ferrarini Spa. Avevano da poco festeggiato 30 anni di matrimonio. In lacrime i figli (gemelli) Nicola e Daniele neo laureati all’Università Cattolica di Milano. Nativa di Pesaro, la Giampaoli si era laureata in Giurisprudenza nel 1985 all’Università di Parma.

Il Presidente della Provincia di Reggio Emilia, Giammaria Manghi ha espresso il proprio cordoglio per l’improvvisa scomparsa dell’avvocato. “Vanda era persona di profondi valori e grande serietà; oltre alle sue doti professionali e umane, che in molti hanno avuto modo di apprezzare, di lei credo sia giusto ricordare in particolare l’ammirevole impegno in senso genuinamente e profondamente politico, speso in tanti anni – nelle istituzioni, ove ha ricoperto incarichi importanti, così come nell’associazionismo – per il bene della sua polis”, afferma il Presidente Manghi nell’esprimere “alla famiglia dell’avvocato Giampaoli la profonda vicinanza mia personale e della Provincia di Reggio Emilia”.

Avv. Vanda Giampaoli - Reggio Emilia

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin