Madrid manda in carcere tutto il Governo di Barcellona

Antonio Tajani sostiene che la Spagna è un paese democratico. Affermazioni smentite dalle azioni di Madrid. La Procura ha chiesto alla giudice dell’Adiencia Nacioanl Carmen Lamela di decidere la detenzione preventiva senza cauzione per tutti i membri del Governo della Catalunya accusati di “ribellione”, meno che per l’ex ministro Santi Villa che si era dimesso il giorno prima della dichiarazione di indipendenza.

Oriol Junqueras e gli altri 8 membri del governo destituito da Madrid accusati di ribellione si sono rifiutati di rispondere alle domande meno l’ex ministro Santi Villa che ha parlato per circa 40 minuti. Migliaia di catalani si sono radunati in tutto il paese di fronte ai luoghi di lavoro a mezzogiorno per un minuto di silenzio all’appello delle organizzazioni della società civile indipendentista per protestare contro il “processo politico” mosso contro il Govern. Migliaia si sono riuniti davanti al Palazzo della Generalità a Barcellona gridando “Puigdemont è il nostro Presidente” e cantando l’inno di Els Segadors.

Mariano Rajoy

9 su 10 da parte di 34 recensori Madrid manda in carcere tutto il Governo di Barcellona Madrid manda in carcere tutto il Governo di Barcellona ultima modifica: 2017-11-02T13:22:09+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1

Lascia un commento