Belluno. L’animalista Barbara Berto si è suicidata a Lipari

Mistero sull’isola di Lipari dove è morta l’animalista bellunese Barbara Berto. La donna di 74 anni è stata rinvenuta svestita sugli scogli di Porticello. La Berto è morta in circostanze da definire.

Il cadavere è stato trovato da un uomo che portava a passeggio i suoi cani. Il cadavere era nudo e con lacerazioni. Si tratterebbe di segni di taglio dovuti agli scogli sui cui la settantenne è finita trascinata dalle mareggiate. L’ipotesi prevalente è quella del suicidio. Allo stato attuale gli inquirenti non escludono l’omicidio. La Procura di Barcellona Pozzo di Gotto ha aperto un’inchiesta.

Barbara Berto: chi era

La donna da un decennio abitava ad Acquacalda di Lipari. La Berto era un’animalista convinta. Si batteva contro il problema del randagismo canino. Viveva ad Acquacalda, ma è stata trovata a Porticello a 4 km di distanza non raggiungibili con una passeggiata. Gli abiti non sarebbero stati ritrovati. Il giallo rimane. L’autopsia potrà fornire elementi utili per venirne a capo.

Lascia un commento