Crispano. Feriti in un agguato Gioacchino Cennamo e Angela Capasso

Sparatoria a Crispano nell’area metropolitana di Napoli. In un agguato di camorra sono rimasti feriti a colpi d’arma da fuoco Gioacchino Cennamo, 36 anni, figlio del defunto capo clan Antonio, e la sua compagna, Angela Capasso.

Due uomini in moto hanno fatto fuoco contro l’auto del trentenne che è stato ferito da schegge. Angela Capasso è stata raggiunta da un proiettile al bacino ed è stata trasportata all’ospedale di Frattamaggiore per un intervento chirurgico. La donna non è in pericolo di vita.

omicidio

Lascia un commento