Latina. Francesco Palumbo uccide Domenico Bardi: indagato per omicidio volontario

Domenica pomeriggio ha sorpreso i ladri in casa dei genitori e ha sparato uccidendone uno. L’avvocato Francesco Palumbo ora risulta indagato a piede libero per eccesso di difesa. Il professionista di Latina di 47 anni ha trascorso diverse ore in Questura. Poi ha potuto fare ritorno a casa rimanendo indagato per eccesso colposo di legittima difesa. Lunedì sera l’avvocato Leone Zeppieri (difensore di Palumbo) ha comunicato che “l’accusa è di omicidio volontario e, in questi casi, è un atto dovuto”.

omicidioAgli inquirenti, che sono al lavoro per ricostruire gli eventi dello stabile di via Palermo, il legale ha riferito di essersi ritrovato di fronte a tre ladri e che uno di loro aveva una mano in tasca come se stesse per afferrare un’arma. Avrebbe sparato per paura. Due degli otto colpi hanno raggiunto il ladro all’emitorace sinistro, uccidendolo. La vittima è Domenico Bardi, 41 anni di Napoli. I colpi sarebbero stati esplosi a una distanza di circa 10 metri. Il corpo era nel giardino della palazzina. I ladri si erano introdotti nell’appartamento al primo piano, di proprietà del padre dell’avvocato, impiegando una scala per raggiungere la finestra.

9 su 10 da parte di 34 recensori Latina. Francesco Palumbo uccide Domenico Bardi: indagato per omicidio volontario Latina. Francesco Palumbo uccide Domenico Bardi: indagato per omicidio volontario ultima modifica: 2017-10-16T12:01:36+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento