Maltrattamenti. Sospesa insegnante di 54 anni di una materna di Corleone

Ancora una brutta storia di maltrattamenti sugli alunni. Una donna di 54 anni, insegnate in una scuola materna di Corleone, è stata sospesa per un anno in quanto accusata di avere maltrattato i suoi piccoli alunni. La Procura della Repubblica di Termini Imerese ha avviato i fascicolo d’inchiesta a seguito della denuncia della madre di un alunno, che aveva riferito di essere stato vittima di violenze da parte della maestra. La denuncia ha trovato riscontro nelle immagini registrate dalle microtelecamere installate dagli investigatori nella struttura.

insegnantiNel corso della giornata l’insegnante – secondo quanto documentato – ricorreva spesso a punizioni fisiche e, soprattutto, quando rimaneva da sola in classe, dava schiaffi alla nuca agli alunni e li insultava. A marzo, dopo l’ennesimo episodio di violenza, i Carabinieri di Corleone erano giunti sul posto allontanando la maestra dall’aula e portandola in caserma. A distanza di alcuni mesi, la Sezione per il riesame del Tribunale penale di Palermo aveva accolto il ricorso della procura applicando la misura cautelare della sospensione dai pubblici uffici, con interdizione dalle attività connesse con l’incarico di maestra per la durata di 12 mesi. Il provvedimento è divenuto definitivo in seguito alla pronuncia della Corte di Cassazione.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin