Firenze. Urlano Allah akbar: terrore all’esterno di un locale di via Sassetti

Grande spavento all’esterno di in un locale di via Sassetti. Fuori da una discoteca di Firenze due stranieri hanno seminato il panico armati di coltelli. Urlavano in arabo. Uno aveva un coltello, l’altro una spranga di ferro. Protagonisti un marocchino di 31 anni e un trentenne albanese totalmente ubriachi.

Fermati dal buttafuori hanno iniziato una colluttazione. Hanno anche distrutto quattro auto parcheggiate. In base ad alcune testimone avrebbero urlato più volte “Allah akbar“. Alla fine della colluttazione con gli addetti alla sicurezza, i due stranieri hanno subito ferite. L’albanese è stato curato in ospedale per la frattura dello zigomo, guaribile in 30 giorni. Il marocchino ha riportato lesioni con 10 giorni di prognosi. All’arrivo delle forze dell’ordine sono infine arrestati e denunciati per i reati di minacce aggravate, possesso di oggetti atti a offendere e danneggiamento.

Arresti Polizia

Lascia un commento