Come mai i segnali social sono importanti per la ricerca?

Non c’è proprio nulla di strano in una domanda del genere, anzi a dirla tutta stiamo parlando di uno dei quesiti che troppo spesso ci vengono rivolti, ma la soluzione è molto semplice; i segnali social riescono ad influenzare il tutto, ma in modo indiretto, motivo per cui non bisogna mai fare totale affidamento sugli stessi, ma comunque inserirli in una strategia di crescita ottimale.

Tanto per cominciare concentrati sulla tua attività, così da renderla perfetta, in questo modo i social rappresenteranno sicuramente un mezzo interessante per crescere e consentire agli utenti di conoscerla, così come anche di condividerne filosofia, storia e novità, di conseguenza tu riuscirai ad ottenere non solo un miglioramento dell’engagement, ma anche del posizionamento stesso.

“ Se i segnali sono di valore, a migliorare sarà anche la tua presenza online! ”

Dati alla mano abbiamo scoperto che in effetti i segnali social non sono così scontati, ma rappresentano il frutto dell’effettiva qualità del tuo lavoro, di conseguenza, essi cresceranno solo se quello che hai deciso di condividere è realmente interessante.

Anche per i motori di ricerca i segnali hanno un valore, certo non dipende direttamente da loro il posizionamento del tuo sito web, ma a quanto pare se dovessimo prendere in esempio Facebook, con una pagina molto attiva e contenuti studiati ad hoc, non solo potranno arrivare molte visualizzazioni, ma di conseguenza si crescerà anche in autorevolezza e brand awarness.

Quanto conta realmente l’engagement?

E’ inutile girarci attorno, stiamo parlando di un parametro fondamentale, il tuo obiettivo sarà quello di coinvolgere il pubblico, ed i social sono perfetti per questo!

I punti chiave di una pagina vincente sono:

Il numero di followers reali presenti sulla tua pagina ufficiale;
Avere fans che siano attivi, in un certo senso coinvolti e pronti;
Dovrai essere bravo a dare fiducia a tutti, quindi le tue risposte non devono mancare;
Con una strategia giusta la tua pagina ed il tuo prodotto saranno un punto di riferimento.

Sappiamo fin troppo bene che gestire una pagina non è mai semplice, serve preparazione, ma anche una buona pianificazione, infatti, alcuni commettono l’errore di prendere un’attività di questo genere fin troppo alla leggera, eppure bisognerebbe fare una bella distinzione tra pagina e singolo profilo!

Con un profilo personale si andrà ad interagire con conoscenti e familiari, ma nel caso l’obiettivo sia quello di gestire una pagina aziendale, le differenze sono tante, si potrà raggiungere un pubblico ben più ampio, dove ad oggi non esistono confini, motivo per cui sarà importante lavorare giorno dopo giorno sia sulla qualità che sulla quantità dei post inseriti e diretti al pubblico.

Aggiornare quotidianamente la pagina ti permetterà non solo di aumentare l’engagement, ma anche di ottenere un numero crescente di segnali social; al tempo stesso interagire con la community che stai creando significherà porre basi solide verso una crescita inarrestabile.

Detto questo, sono tanti gli studi di settore nati proprio per capire se esiste realmente un collegamento tra i segnali ed un progressivo miglioramento di visibilità online; alcuni sono totalmente contrari, eppure non è così, ed a dirla tutta i segnali più influenti sono:

Senza dubbio si parte proprio con il numero di likes;
Le condivisioni sono fondamentali, soprattutto sul social numero 1 ovvero Facebook;
Non bisogna dimenticare nemmeno i followers presenti su Twitter;
Molti lo snobbano, ma Google + con le sue cerchie può comunque dire la sua;
Anche in questo caso, bisognerà tener conto dei +1 ricevuti ad ogni contenuto.

social media

Live Streaming e dirette social possono migliorare il tuo brand!

Forse non lo sapevi, ma hai notato da un po’ di tempo a questa parte che in tanti si danno da fare con le dirette, bene loro sono già partiti con il piede giusto, vogliono bruciare la concorrenza e di conseguenza, anche tu dovresti seguire il loro esempio per migliorare il tuo brand!

Abbiamo 3 consigli per te a riguardo:

1. Sii sempre fedele a quello che hai costruito con sforzi e rinunce, di conseguenza, le dirette ti aiuteranno a mostrarti per quello che realmente sei, offrendo spunti sui reali punti di forza di ogni tuo prodotto, senza mai essere banale, ma ricordando sempre che tutto dipenderà da te.

Sicuramente parlando in video riuscirai con maggior semplicità a spiegarti e spiegare a tutti quello che stai creando, ma di errori potrebbero essercene tanti, quindi cerca di non commetterne o il pubblico se ne accorgerà al volo!

2. Conquista il tuo pubblico rafforzando la connessione face to face, con questo intendiamo dire che in una diretta non solo potrai raccontare del tuo prodotto e chiaramente di te stesso che ne sei il vero ideatore, ma anche mostrare a tutti il suo effettivo processo di creazione. Con un semplice smartphone puoi mostrare in tempo reale passo dopo passo il tutto, ne verrà fuori un evento che sicuramente riuscirà a catturare la loro attenzione.

3. Evita di sprecare una diretta per poi ridurre il tutto ad una banale vendita, non è certo questo lo scopo primario; immagina di essere chiamato in una trasmissione importante, in tv, davvero bruceresti il tutto per una semplice marchetta pubblicitaria?

Qualunque persona di buon senso non lo farebbe mai, si tratta di un’occasione troppo ghiotta per commettere un simile errore, al contrario, sfrutta la diretta per offrire un messaggio che sia utile a tutti, per raccontare la tua storia, per descrivere effettivamente quali sono i bisogni delle persone e perché occorreva creare una soluzione che potesse mettere tutti d’accordo. Si tratta sicuramente di un approccio più ragionato e sincero, in questo modo il pubblico inizierà ad incuriosirsi e riuscirai a catturare al meglio la loro attenzione, questi potranno persino innamorarsi di te e di ogni tua idea, diventando fan destinati a durare a lungo!

“ I segnali social sono molto importanti, sia per te che per la crescita del tuo brand,
questo significa che dovrai lavorarci duramente per poi toccarne con mano tutti i risultati!”

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin