Lonato del Garda. Pedofilia: arrestato Carmelo Cipriano titolare dell’Asd Askl

Arrestato Carmelo Cipriano. Per l’istruttore di karate di 43 anni di Lonato del Garda sono scattate le manette con le accuse di violenza sessuale di gruppo, prostituzione minorile, atti sessuali con minori e detenzione di materiale pedopornografico. L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa del gip del Tribunale di Brescia. Per la Procura l’uomo “è incapace di contenere l’impulso sessuale”. Rapporti che si sarebbero consumati nell’infermeria della sua palestra. Oltre al quarantenne, le altre 3 persone adulte che avrebbero partecipato agli abusi, sono indagate a piede libero.

Cipriano è proprietario della palestra Asd Askl. Per l’accusa dal 2008 al 2017 avrebbe costretto alcune giovani allieve, tutte minorenni, a consumare rapporti sessuali con lui e anche con altri adulti. Gli abusi sarebbero avvenuti in uno stanzino della palestra. Tra le giovani vittime c’è anche una ragazza che all’epoca dei primi rapporti aveva 12 anni. Dalla sua denuncia e da quella dei genitori di un’altra adolescente (conosciuta quando l’arrestato era educatore in una parrocchia del luogo), sarebbero scattate le indagini. Altre tre persone, tutte maggiorenni, sono indagate a piede libero nell’ambito dell’inchiesta del sostituto procuratore Ambrogio Cassiani. Le indagini vanno avanti per stabilire la presenza di altre eventuali vittime.

Carmelo Cipriano

9 su 10 da parte di 34 recensori Lonato del Garda. Pedofilia: arrestato Carmelo Cipriano titolare dell’Asd Askl Lonato del Garda. Pedofilia: arrestato Carmelo Cipriano titolare dell’Asd Askl ultima modifica: 2017-10-06T10:42:30+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1

Lascia un commento