Trump non riconosce l’indipendenza del Kurdistan

Come ampiamente previsto l’amministrazione Trump non riconosce il referendum indipendentista del Kurdistan svoltosi lunedì. Nella consultazione ha trionfato il “si” all’indipendenza. Il segretario di Stato Rex Tillerson ribadisce il disconoscimento degli USA.

Per Tillerson “il voto e i risultati mancano di legittimità e continuiamo a sostenere un Iraq unito, federale, democratico e prospero”. Sono diverse le Nazioni che non riconoscono il voto curdo spinte da interessi areali ed alleanze molto forti. Il Kurdistan indipendente rappresenta la legittima istanza di un popolo.

Kurdistan

Lascia un commento