Pechino taglia l’export di petrolio verso la Corea del Nord

Pechino va nella direzione delle sanzioni concordate dall’Onu contro i test nucleari e missilistici della Corea del Nord. Pechino ha deciso il taglio dell’export di petrolio verso il paese nordcoreano. Lo ha reso noto il ministero del Commercio cinese.

Le esportazioni di prodotti raffinati

Saranno limitate a 2 milioni di barili annui e la vendita di gas liquefatto sarà bandita. Il Governo cinese ha stabilito di azzerare le importazioni del settore tessile, una delle voci principali del commercio con la Cina, che rappresenta circa il 90% dei flussi nordcoreani.

Xi Jinping

Lascia un commento