La corsa ai missili nucleari. L’Iran testa con successo Khoramshahr

Siamo in presenza di una nuova corsa agli armamenti. Sull’agenda di Donald Trump non c’è solo la Corea del Nord ma anche l’Iran. Il Paese ha eseguito con profitto il test del missile Khoramshahr. L’ordigno può percorrere oltre 2 mila km e può trasportare più testate. La parata militare della “Settimana della Difesa Sacra” sarà l’occasione per presentarlo al Mondo.

L’accordo del 2015

Gli USA vogliono rivedere gli accordi sottoscritti da Barack Obama e tra questi quello risalente al 2015 che riguarda il nucleare iraniano. Il presidente iraniano Hassan Rohani dal canto suo va avanti nei suoi propositi. Teheran rafforzerà il suo potenziale militare incluso quello balistico. Le rimostranze di Francia e Stati Uniti non preoccupano l’Iran. “Che lo vogliate o meno, noi rafforzeremo le nostre capacità militari, necessarie come deterrente. Rafforzeremo non solo le nostre capacità balistiche, ma anche le nostre forze aeree, di terra e di mare… quando si tratta di difendere il nostro Paese non chiediamo il permesso a nessuno”.

Hassan Rohani

9 su 10 da parte di 34 recensori La corsa ai missili nucleari. L’Iran testa con successo Khoramshahr La corsa ai missili nucleari. L’Iran testa con successo Khoramshahr ultima modifica: 2017-09-23T09:21:18+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento