Standard & Poor’s boccia l’economia di Pechino

Standard & Poor’s ha tagliato il rating di Pechino portandolo da AA- ad A+, con outlook stabile. L’annuncio di ieri dato dall’agenzia di rating non è stato benvisto dalla Cina. “Una decisione sbagliata”. Lo afferma il Ministero delle Finanze della Repubblica Popolare.

In un comunicato stampa da Pechino evidenziano come il focus dell’agenzia specializzata “su crescita di credito e debito è in prevalenza frutto di vecchie discussioni. E’ un peccato che le agenzie di rating internazionali abbiano letto male e con vecchie mentalità l’economia cinese”.

yuan

Lascia un commento