Collezionismo e tempo libero, gli accendini da collezione

Il collezionismo è un hobby molto diffuso. Si tratta della raccolta di oggetti che appartengono a una determinata categoria e che vengono chiamati collezioni. Le collezioni sono spesso molto ben organizzate, sono catalogate e possono anche venire esposte per mostre aperte al pubblico.

Il collezionista può decidere di dedicarsi a una categoria molto vasta o soffermarsi solo su un particolare aspetto di quell’ampia categoria. Molti collezionisti decidono poi di trasformare la loro passione in una vera e propria professione divenendo dei commercianti che conservano le collezioni in stanze o raccoglitori.

Il collezionismo negli ultimi 20 anni ha raggiunto un vasto numero di persone che si appassionano a questo hobby principalmente per due motivi: una grande possibilità di scelta; l’avvio a basso costo. Si parla anche di collezionismo minore nel caso in cui vengano collezionati oggetti di uso comune che, una volta terminato l’utilizzo, vengono abbandonati. La definizione “minore” però non deve essere fuorviante perché molto spesso può comprendere oggetti dal valore molto elevato.

Nell’hobby del collezionismo rientrano anche gli accendini. Gli accendini da collezione possono appartenere a marchi di lusso, come Cartier ad esempio, che realizzano prodotti unici da destinare a uomini e donne. Un esempio classico di accendino da collezione è quello prodotto dal noto marchio Zippo.

Di marca o meno, antico o più moderno, l’accendino è da sempre considerato un oggetto utile (per i fumatori) e da conservare (per gli amanti del collezionismo).

9 su 10 da parte di 34 recensori Collezionismo e tempo libero, gli accendini da collezione Collezionismo e tempo libero, gli accendini da collezione ultima modifica: 2017-09-19T14:31:53+00:00 da Antonini Fabrizio
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento