Si riaccenda la faida. A Scampia ucciso Nicola Notturno figlio del boss Raffaele

Si torna a sparare a Napoli. Un agguato ad alto livello a Scampia. Nel quartiere periferico a Napoli Nord i sicari hanno ucciso Nicola Notturno. Il ragazzo di soli 21 anni era il figlio del boss Raffaele.

omicidio

Il ventenne è stato crivellato da una decina di colpi d’arma da fuoco. Il pluripregiudicato era considerato esponente di spicco del suo clan. Il camorrista è morto in ambulanza durante il trasporto in ospedale. Il padre della vittima era stato arrestato nel 2012. Si temono reazioni nell’ambito di una faida che sta insanguinando le strade della città.

Lascia un commento